Cerca:


Fontana Domenico
Fontana Giuseppe
Fontana Luigi
Fontana Pier Luigi

Luigi Fontana

Muggio, 1812 -  Mendrisio, 1877

Fino al 1828 vive a Muggio, nella casa lasciatagli da Simone Cantoni. 
Si trasferisce in seguito a Bergamo, dove frequenta l’Accademia Carrara studiandovi architettura e ornato con i maestri Giuseppe Bovara e Giacomo Bianconi. 
Consegue la laurea in matematica e ingegneria all’Università di Pavia nel 1838. 
Si stabilisce a Mendrisio, dove nel 1840 viene assunto come insegnante nella scuola di disegno, e inizia l’attività di architetto. 

Sue opere principali sono: la chiesa di S. Andrea di Melano (1845), la chiesa dei SS. Cosma e Damiano di Mendrisio (1847), l’ospedale di Mendriso (1852). Firma i progetti per numerosi interventi di restauro o modifica di diverse chiese del Cantone e costruisce numerose case private, in particolare nel Mendrisiotto. In Italia la sua opera si svolge in particolare a Como: facciata della chiesa del Crocifisso (1863).

Opere in RVM e dintorni: Chiesa di S. Antonio Abate, Castel San Pietro
Chiesa di S. Andrea, Melano
Chiesa di S. Maria Maddalena, Capolago
Chiesa dei Santi Cosma e Damiano, Mendrisio
Oratorio di S. Fermo, Campora fraz. di  Castel San Pietro
Bibliografia

(foto © Colombo)

 Chiesa di S. Antonio Abate,
cappella del Crocifisso (1681): tabernacolo
di Luigi Fontana